Consorzio per la Ricerca Applicata in Agricoltura

logo craa

IL Consorzio per la Ricerca Applicata in Agricoltura (CRAA) è stato costituito dalla Regione Campania, e dalle Università Federico II di Napoli, Università di Salerno, Università del Sannio. Fa inoltre parte del CRAA anche Eureco (ex Cirio ricerche). Lo scopo del Consorzio è quello di integrare e mettere in sinergia, alcune tra le istituzioni più rappresentative tra quelle che, in Campania, si dedicano alla innovazione nel campo agricolo e agroalimentare, in modo da sommare le forze e costituirsi come un punto di riferimento per lo sviluppo economico e sociale del territorio regionale.

Il CRAA nella sostanza opera promuovendo e realizzando progetti di ricerca applicata, attraverso la attivazione e il consolidamento di una fitta collaborazione tra i vari centri di competenza dislocati nelle strutture dei suoi soci, prima di tutto, ma anche dando luogo a specifici accordi di scambio con soggetti ed enti che stanno all’esterno. Del sistema CRAA fa anche parte la Azienda agricola sperimentale Improsta di Eboli, un laboratorio all’aperto, che in pratica costituisce il campo dove gli studi in vitro vengono sperimentati. L’Azienda Improsta si sta sempre di più accreditando come un terreno “di rodaggio” dei modelli produttivi avanzati per agricoltura e zootecnia.

 

Le attività

Il Consorzio ha già da tempo avviato un articolato programma di diffusione sul territorio regionale dei risultati più significativi delle ricerche realizzate. Nei Convegni e nei Seminari tematici allo scopo organizzati vengono illustrati i risultati e le acquisizioni principali della attività di ricerca dei gruppi di esperti messi in campo dai Soci. Sono stati già svolti due convegni: “La ricerca in agricoltura per la sicurezza degli alimenti” e “Tutela della Biodiversità e promozione della salute umana” e cinque seminari tematici: “Sistemazione idrauliche e forestazione nella difesa del suolo”, “La sostenibilità ambientale, da necessità a strategia competitiva del mondo rurale”, “Consumo di politiche e prospettive delle aree rurali nel mezzogiorno d’ Italia” e “Qualità dei prodotti di origine animale e sicurezza alimentare”, “Dieci anni di ricerca vitivinicola in Campania”.

 

I soggetti coinvolti

 

Tematiche di intervento

  • la Campania nel mercato mondiale del vino;
  • sistemazioni idrauliche, forestazione e difesa suolo;
  • sicurezza, certificazione e tracciabilità della filiera agroalimentare;
  • benessere animale e qualità dei prodotti;
  • recupero e valorizzazione del germoplasma orticolo campano;
  • la politica di sviluppo rurale in Campania;
  • le fonti agroenergetiche.

Progetti recenti

freccia destra Monitoraggio e modellizzazione dei processi idrologici per la tutela dei sistemi agro-forestali in ambito collinare e montano;

freccia destra Pianificazione strategica della filiera bufalina;

freccia destra Nuovi modelli di agricoltura e costruzione di valore nei sistemi locali campani;

freccia destra Progetto strategico su risorse naturali e sostenibilità dello sviluppo in Agricoltura.

freccia destra Sviluppo di filiere agroenergetiche nella regione Campania.

Galleria foto